Pianoforte acustico o digitale : a coda o verticale

Il pianoforte, re degli strumenti musicali, può essere acustico a coda o verticale (legno) , digitale (elettrico) e ultimamente compaiono i primi pianoforti online o virtuali, come su ipad o iphone dell’Apple.

Il pianoforte acustico, come tutti gli strumenti a corda o cordofoni, produce il suono attraverso le vibrazioni delle corde di cui è composto che vengono percosse da martelletti azionati dalla tastiera.

pianoforte a coda acustico : digitale e verticale

Pianoforte acustico a coda

Caratteristiche pianoforte acustico a coda e verticale

Il pianoforte è  formato da una cassa composta in legno, la tastiera con  88 tasti(generalmente), la meccanica ovvero gli strumenti che garantiscono l’emissione del suono attraverso l’uso dei tasti, la cordiera che comprende tutte le corde e il telaio che le sostiene, la tavola armonica che ha il compito di risaltare la vibrazione delle corde attraverso la risonanza e i pedali, leve posizionate al centro, in basso che consentono l’alterazione del suono. Sono due, quello di destra è utile per prolungare i suoni, quello di sinistra permette di suonare più piano. Se ne può trovare un terzo che serve o a smorzare i suoni o a prolungare la durata di alcuni suoni indipendentemente da altri.

Differenze tra pianoforte verticale e a coda

I più comuni tipi di pianoforte acustico sono quello orizzontale o pianoforte a coda che viene usato per concerti dato il maggiore volume della cassa armonica e lunghezza delle corde che producono suoni migliori e quello verticale che ha la tavola armonica e le corde dietro la tastiera e che viene usato per lo studio individuale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php