Mandolino napoletano e brianzolo : cordofono

Il mandolino appartiene alla famiglia dei cordofoni. E’ una variazione della mandola. Fisicamente il mandolino si presenta con una cassa armonica e un manico. La cassa armonica del mandolino ne permette l’identificazione. Nel mandolino classico la cassa è caratterizzata da un corpo panciuto a forma di goccia realizzato a doghe che si congiungono con l’incastro del manico e la tavola armonica è circondata da una fascia lignea detta scudo.

mandolino classico napoletano

Mandolino napoletano classico

Caratteristiche del mandolino classico e brianzolo

Il mandolino brianzolo invece mantiene lo stesso disegno con l’eccezione dello scudo che ha proporzioni maggiori mentre il mandolino portoghese si discosta dalla figura classica per via della cassa più larga che assume una sagoma piriforme. Il manico del mandolino che misura circa 40 centimetri si congiunge alla cassa più o meno in profondità a seconda dei modelli. Nei mandolini classici ha una forma a V mentre in quelli moderni una forma a U. Sulla parte superiore del manico troviamo la tastiera, striscia di legno duro divisa in porzioni corrispondenti a un semitono.

I tasti sono incastonati in apposite fessure. Il mandolino è uno strumento adattabile a vari generi musicali ed ha un repertorio di musiche quasi illimitato. Viene utilizzato sia nella musica popolare che in quella colta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php