Microfono audio a Condensatore Dinamico e Nastro – Caratteristiche e tipologie

Microfono: cosa è, casa fa, caratteristiche e tipologie. Il microfono è un trasduttore, cioè un apparecchio elettro-meccanico che realizza una trasduzione tra due grandezze fisiche. Queste due grandezze fisiche sono il suono (o rumore) e la tensione elettrica. Il microfono, attraverso i suoni meccanismi, rileva il suono che si propaga nell’aria attraverso variazioni di pressione atmosferica e le traduce in variazioni di tensione elettrica specifiche e coerenti. Al termine dell’articolo un utile video tutorial o didattico da youtube sui microfoni che si usano in musica, da quello dinamico a quello a condensatore.

caratteristiche microfono audio

Il microfono e le sue caratteristiche

I microfoni sono utilizzati in molte applicazioni quali musica, telefonia, apparecchi acustici terapeutici, cinema, trasmissione e radiodiffusione,televisione e computer, storiografizzazione vocale, VoIP, podcast, e per fini non-acustici come il controllo ad ultrasuoni.

Microfoni dinamici a condensatore e a nastro

Ci sono principalmente tre tipologie di microfoni:

  • dinamici
  • a condensatore
  • nastro.

Fermo restando anche la produzione di soluzioni ibride come i microfoni dinamico/condensatori ( o “electret”), variazioni dei meccanismi a nastro, microfoni a carbone (ormai in disuso), microfoni piezoelettrici (o “a cristalli”) analizzeremo solamente le tre categorie sopra elencate, che sono quelle principalmente diffuse.

La differenza tipologica di questi microfoni è dovuta non tanto, e non solo, da fattori estetici quanto piu da specifici meccanismi interni che li rendono funzionali a diverse esigenze applicative.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php