Equalizzatore shelving

EQUALIZZATORE SHELVING.

Tradotto come “equalizzatore a scaffale” lo shelving è un equalizzatore più semplice dei parametrici e
semi-parametrici perché ha solo il controllo del guadagno (o attenuazione). Perché equalizzatore a
“scaffale”? Perché la tipologia di intervento non è a campana: non ha la punta della campana
centrata sulla frequenza selezionata, per poi diminuire proporzionalmente ai lati della frequenza selezionata,
ma agisce da un certo punto della banda audio in poi, in maniera ipoteticamente infinita. Questa tipologia
di equalizzazione è molto diffusa tra gli apparecchi hi-fi: quanti di noi non hanno avuto o visto almeno
una volta un amplificatore con le due classiche manopole “bass” e “treble”? Ebbene questi sono due esempi
di equalizzatori shelving: muovendo la manopola del “treble” noi aumentiamo (o attenuiamo) le frequenze
medio-alte ed alte da un certo punto in poi, fino alla fine della banda audio riproducibile verso le frequenze
alte. Il “certo punto”non possiamo deciderlo noi ma è stabilito arbitrariamente dalla casa costruttrice.
Noi possiamo solamente decidere di quanti dB creare “lo scaffale” amplificando o attenuando il segnale stesso.
Stesso discorso, ma inverso, per il controllo dei “bass”: amplifichiamo o attenuiamo le frequenze medio-basse
e basse da un certo punto in poi verso la parte audio delle frequenze basse.

Detto ciò è facile intuire come l’equalizzazione shelving sia un tipo di equalizzazione “facile”, di certo
poco utilizzata nell’ambito dell’elaborazione audio professionale. La troviamo, infatti, principalmente in
apparecchi di uso consumer, oppure in apparecchi da recording poco costosi.

Possiamo trovarla anche inserita in apparecchi professionali a “corredo” di stadi di equalizzazione parametrici
e semi parametrici: in questo caso, essendo l’intervento dello shelving, non controllabile e circoscrivibile
all’interno della banda audio riproducibile, si trova sempre agli “estremi” di tutto lo stadio di equalizzazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php