Chitarra classica

La chitarra classica è uno degli strumenti musicali più conosciuti e apprezzati. Il nome della chitarra ci indica la sua derivazione medio-orientale. Infatti la parola “Tar” in sanscrito significa “corda”. Lo strumento venne introdotto in Europa dagli arabi e nel corso dei secoli modificò la sua struttura. Nella seconda metà dell’Ottocento, assunse la forma a noi nota, quella a sei corde.

chitarra classica

Caratteristiche della chitarra classica

Descrizione della chitarra classica

Lo strumento, fabbricato con legni di vario tipo, è costituito da due parti:
la cassa di risonanza che ha una grande buca centrale e il manico in cui si trova la tastiera e che termina con la paletta che contiene le meccaniche per l’intonazione.
Le sei corde sono ancorate al ponte che si trova sotto la buca e sono tese fino al secondo ancoraggio alla paletta.
Le corde sono di nylon per dare allo strumento un suono più morbido e dolce.

Caratteristiche di una chitarra classica

Il compito della buca è quello di garantire l’uscita delle onde sonore delle vibrazioni delle corde.
La chitarra classica si suona con le dita della mano o con il plettro.
Usando le unghie della mano destra e pizzicando le corde si possono ottenere speciali effetti timbrici che aggiungono musicalità ad uno strumento tra i più espressivi dell’universo musicale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php