Poliritmo musicale : indipendenza mani sul pianoforte

Salve, ho iniziato da poco lo studio del piano (ho fatto una lezione un mesetto e mezzo fa e poi ho dovuto sospendere fino a settembre per degli esami all’università ) ma mi sono messo a studicchiare qualcosa da solo, esercitandomi anche su alcuni semplici brani miei. Volevo un consiglio (magari sembrerà  troppo presto ma ho una cosa simile da fare per MEZZA BATTUTA di un brano senza la quale non potrei suonarlo.

In pratica ho la mano sinistra che mi fa (in 4/4) un passaggio:

1 – 5 – 8 – 1 (tutto in ottavi, è solo MEZZA battuta)

La mano destra invece fa una terzina di quarti.

Come posso ottenere indipendenza delle mani sul pianoforte

In pratica ho la mano sinistra che mi suona 4 note in ottavi e la destra che fa 3 note in terzine di quarti. Come faccio ad allenare questa cosa? Per il momento riesco a suonare abbastanza con entrambe le mani se posso “dividere” precisamente i movimenti, ma quando ci sono le terzine la divisione si incasina! Potrebbe suggerirmi un esercizio per allenare questa cosa? (non so se sia indipendenza o altro!)

Grazie della disponibilità !

Marco

Poliritmo musicale e indipendenza mani pianoforte

Si Marco, si tratta di un poliritmo, allenati ad incastrare bene la destra con la sinistra.
Se puoi carica qui nel messaggio la foto o immagine dello spartito musicale (scannerizzata) con le note musicali sul pentagramma in modo da far capire bene il problema.
su musilosophy.com nella sezione ritmo della teoria, ci sono dei semplici esercizi per imparare a suonare i poliritmi.
Basta che cerchi su google poliritmo musilosophy
Ciao e grazie per il bel commento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php