La melodia ed il suo andamento

La melodia può essere paragonata ad una linea o un disegno lineare. Sale, scende, rimane uguale, risale… In genere dovrebbe avere un andamento equilibrato, simmetrico, vario ma regolare. Insomma, è come se uno dovesse disegnare: infatti alcuni compongono tracciando proprio un disegno lineare su un foglio, che poi realizzano con le note musicali.

melodia

La melodia e i suoi vari disegni

Poi ricordo che la musica viene percepita dal cervello umano tramite l’emisfero dedito alla comprensione dello spazio e del tempo (lobo parietale, spazio-temporale). Per cui la relazione tra musica e geometria è diretta. Quello che dice il tuo insegnante è vero, credo, anche se ci sono melodie più semplici che si muovono su pochissime note: in questo caso si parla di recitativo. Pensate anche all’hip pop o al rap che praticamente si basa sul parlato ritmico o su poche note ravvicinate.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php